fbpx

Hai avuto un incidente mentre eri in bicicletta e la controparte non ti vuole dare ragione?

SOSIncidente_Storia_9Apr_20

Hai avuto un incidente mentre eri in bicicletta e la controparte non ti vuole dare ragione?

A volte è rognoso ricevere il giusto risarcimento quando si viene investiti sulle strisce pedonali, soprattutto se si è ciclisti. Capita molto spesso che la controparte non voglia avere torto, cercando qualche cavillo per mettere in cattiva luce il danneggiato. affidandosi a dei professionisti del settore, anche Nwagda Toby ha ottenuto la sua ragione. Come ha fatto?

Durante una bella giornata Nwagba Toby stava passeggiando per la città con la sua bicicletta. In prossimità di strisce pedonali è sceso dal mezzo per attraversare la strada a piedi, per poterlo fare con maggiore prudenza. Nonostante lui sia stato preventivo, la prudenza non è per tutti all’ordine del giorno. Infatti un uomo che viaggiava con la sua auto l’ha colpito in pieno e poi è scappato, senza nemmeno l’accortezza di fermarsi a verificare l’accaduto.

La fortuna di Nwagba è stata la presenza di un testimone che gli ha consigliato di rivolgersi all’infortunistica Sos Incidente di Lecce, che tra l’altro si trovava in prossimità del luogo dove è avvenuto il sinistro. Una volta arrivato alla sede ha incontrato il personale della sede di Lecce, preparato anche con la lingua inglese, con il quale hanno interloquito per comprendersi meglio, dato che il cliente non conosceva molto bene l’italiano. Il responsabile di Sos Incidente di Lecce ha visto le foto, ha capito l’entità dell’incidente, è andato dai vigili per capire se loro avessero qualche verbale sull’accaduto ed ha contattato il testimone per poter ricevere una sua testimonianza.

Il testimone era oculare, si era trascritto la targa dell’auto che ha colpito Toby, così il professionista del risarcimento della sede di Lecce ha fatto richiesta alla compagnia della controparte, per richiedere il risarcimento danni. La controparte inizialmente si rifiutava di pagare i danni, perchè sosteneva che il loro cliente avesse fornito prove che dimostravano il contrario, ovvero che l’assistito fosse andato addosso all’auto e che l’autista avesse cercato in tutti i modi di evitare lo scontro. Il team di Sos incidente ha insistito con sollecito alla compagnia assicurativa della controparte, anche ad un possibile ricorso giudiziario.

Infine la trattativa di risarcimento è giunta a lieto fine. Il responsabile di Sos Incidente, con i suoi strumenti e la sua preparazione è riuscito a far avere a Nwagba Toby la totale ragione e ricevendo il risarcimento del danno fisico che gli era stato procurato.

Condividi questo articolo su: